BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Inflazione rialzo 2011:investire in titoli di stato Cct e Btp legati all'euribor e inflation linked

Sale l'inflazione: la situazione e i tassi



Se è vero, come pochi giorni fa annunciato da presidente Trichet, che la Bce alzerà i tassi, fra un anno il 40% andrà investito in Cct, titoli legati all’Euribor e Btp inflation linked.

Il rialzo dell’inflazione è inevitabile, soprattutto in seguito alle crisi rivoltose medio orientali e africane, e le previsioni stanno inducendo le banche centrali ad abbandonare la politica monetaria espansiva attuata in anticipo sui tempi previsti.

Secondo il centro studi di Confcommercio, l'inflazione potrebbe toccare il 3% entro l'estate e “L'aumento dei prezzi delle materie prime, ha spiegato il direttore Mariano Bella, come energia e alimentari, se continua così potrebbe portare a un'inflazione del 3% entro l'estate.

Ma per avere un quadro più chiaro bisogna attendere le prossime mosse di politica monetaria della Bce” L’euro, nel frattempo, sale sul dollaro, non per maggiore quotazione della moneta unica quanto piuttosto per l’intervento della Bce sui tasso ufficiali.

La decisione di Francoforte potrebbe portare inizialmente il tasso pronti contro termine all’1,25%, dall’attuale 1% per farlo salire poi al 2% nei 6-8 mesi successivi. Sulla base di questo arco temporale, il flusso cedolare dei titoli a cedola variabile toccherà valori interessanti solo a partire dalla fine di quest’anno e saranno soprattutto le obbligazioni societarie a pagare in anticipo rendimenti superiori, perché la maggior parte di loro adegua il valore delle cedole con cadenza trimestrale, mentre i titoli del Tesoro italiano, i Cct, le modificano con minore velocità.

Cambiano anche i livelli degli interessi ogni sei mesi: se cioè, fino a qualche tempo fa l’investimento in titoli a cedola variabile non veniva molto consigliato, ora la questi prodotti finanziari tendono a salire negli indici di gradimento. I prezzi di mercato dei Btp inflation linked scendono, invece, all’aumentare dei rendimenti di mercato, ma a scadenza l’investitore verrà ripagato dei rischi corsi con il rimborso del capitale maggiorato dell’aumento subito dal costo della vita.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Chiara Compagnucci
pubblicato il