BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ricerca in Italia: l'ultimo centro in Silicon Valley viene abbandonato mentre tutti investono

L’Italia abbandona la Silicon Valley. Ricerca in stallo nel Belpaese



L’Italia abbandona la Silicon Valley e mentre tutti vi investono, l'unico referente scientifico al consolato di San Francisco torna a casa, in controtendenza rispetto gli altri paesi europei che potenziano la presenza sul territorio californiano (Santa Clara County).

L’informatore, che si chiama, Terenzio Scapolla, fatti i bagagli per tornare dalla Silicon Valley, tornerà a fare il docente presso l'Università di Pavia e l'Italia perderà l’ultimo valido ponte di collegamento con il cuore pulsante della ricerca e sviluppo mondiale.

Dalla Francia, che dispone di una struttura specifica (Service Scientifique) con quattro esperti al servizio delle imprese francesi, al Regno Unito, all'Olanda che lì ha il suo Netherlands Office for Science and Technology con un organico di tre persone, a Svizzera, Austria Spagna, Irlanda, Finlandia, Repubblica Ceca: tutti si conquistano un posto nella Silicon Valley mentre l’Italia conferma ancora una volta il poco interesse ad investire nella ricerca e nell’innovazione abbandonando il regno che è proprio di queste tendenze. Così da oggi la sede di Google, Apple, Facebook e Twitter, Intel, Cisco e chi più ne ha più ne mette guarderà all’Italia come una illustre sconosciuta.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il