BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mutui con rate più alte di 100 euro al mese per rialzo tassi Bce a causa Libia

Gli effetti della crisi Libia sull'economia europea



Le conseguenze della crisi libica non si avvertono solo sui prezzi carburanti che oggi hanno raggiunto un record storico, toccando la soglia di 1,568 euro al litro per la benzina verde nei distributori della Esso, nuovo record storico, dopo il massimo di 1,560 euro toccato il 15 luglio del 2008, ma si sentono anche sui rialzi dei tassi mutui previsti dalla Bce, un aumento ritenuto necessario per contenere lo choc petrolifero legato alla crisi libica.

Già qualche giorno fa, il governatore della Bce, Jean Claude Trichet, aveva preannunciato l'aumento dei tassi proprio per contenere lo choc petrolifero legato alla crisi libica e alle tensioni del Nord Africa.

L'annuncio del possibile aumento dei tassi ha portato, in un solo giorno, l'Euribor a tre mesi dall'1,10% al 1,16% e quello a un mese dallo 0,87% allo 0,90% e gli operatori non escludono che i tassi interbancari a tre mesi possano arrivare al 2%.

Considerando per esempio un mutuo trentennale, a tasso variabile di 150mila euro, ad ogni incremento dello 0,25% corrisponde un aumento della rata mensile di 17 euro, pari a 204 euro l'anno, ma se i ritocchi fossero più di uno, a dicembre la rata potrebbe pesare anche 51 o 68 euro in più.

Ciò che non dovrebbero essere toccati sono, invece, i finanziamenti personal,i solitamente prestiti a tasso fisso, per cui le rate per l'auto o per altri beni non aumenteranno.

. L'offerta di mutui sia a tasso fisso che variabile a Aprile 2016 si fa molto interessante. Grazie alla discesa mese su mese dei prezzi degli immobili nelle grandi città, ma soprattutto nei piccoli centri, e grazie ai tassi praticamente prossimi allo zero oggi accendere un mutuo è estremamente conveniente. In questa analisi abbiamo analizzato le migliori offerte proposte dai principali istituti.

Fisso o variabile? Questo è l'eterno dilemma... In breve in questa particolare fase storica chi ha la possibilità di aprire un mutuo da estinguere in 10 anni quasi sicuramente la scelta del tasso variabile può essere quella più azzeccata, infatti attualmente i tassi sono molto bassi e le prospettive per i prossimi anni non fanno intravedere una loro risalita e poi grazie alla portabilità è sempre possibile, qualora i tassi aumentino, ricontrattare il mutuo con la stessa banca o con un altro istituto al fine di ottenere una proposto di nuovo vantaggiosa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il