BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Forme di vita extraterrestri sulla Terra in tre meteoriti

La scoperta dell'astrobiologo Hoover



Sarebbero arrivati sulla Terra ‘a bordo’ di tre meteoriti Alais, Ivuna e Orgueil, forme di vita extraterrestri. Questa sarebbe la scoperta dell'astrobiologo Richard B. Hoover del Marshall Space Flight Center della Nasa, che in un articolo nell'ultima edizione del Journal of Cosmology ha scritto di aver scoperto dei batteri fossili sotto la crosta di tre meteoriti, Alais, Ivuna e Orgueil, appunto, rinvenuti tra i ghiacci perenni dell'Antardide.

Si tratterebbe di frammenti di roccia provenienti da una meteora madre, caduti sulla terra e rimasti imprigionati nel clima polare. Secondo Hoover non c'è alcun dubbio che i batteri fossili scoperti in Antartide siano di natura extraterrestre e l'analisi al microscopio elettronico dimostra che queste forme di vita aliene sarebbero cianobatteri simili alle alghe azzurre.

La modalità con cui questi batteri sarebbero arrivati sulla terra, dimostrerebbero la teoria della panspermia, secondo cui le forme di vita passerebbero da una pianeta all'altro attraverso i corpi celesti e la vita sulla Terra sarebbe giunta appunto dallo spazio.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il