BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Detrazione 55% 2010: comunicazione obbligatoria entro 31 marzo 2011. Funzionamento

Quando inviare la comunicazione per l'agevolazione. Come fare



Si potrà effettuare entro il 31 marzo 2011 l’invio telematico della comunicazione relativa alle spese sostenute, durante l’anno 2010, dai contribuenti che vogliono beneficiare della detrazione del 55% per i lavori di riqualificazione energetica, non ultimati entro lo stesso anno.

Quando, infatti, i lavori proseguono oltre un periodo d’imposta occorre comunicare all’Agenzia delle Entrate l’importo delle spese sostenute nel periodo d’imposta precedente e, dunque, nel 2010. L’agevolazione prevede una detrazione d’imposta pari al 55% sulle spese sostenute in interventi che aumentano l’efficienza energetica degli edifici esistenti.

Obiettivo dell’invio della documentazione entro fine mese è quello di permettere all'erario di monitorare gli sconti d'imposta in corso di maturazione da parte dei contribuenti, suddivisi per ciascun esercizio finanziario.

Prendendo l'esempio di una persona fisica che ha iniziato un intervento che può beneficiare dell’agevolazione nel 2010, effettuando bonifici sia nel 2010 che nel 2011, anno di conclusione lavori e trasmissione della documentazione all'Enea, se l'intento del contribuente è iniziare la detrazione a partire dalla dichiarazione relativa al 2010, così da beneficiare della ripartizione in cinque rate, la comunicazione va inviata. Mentre se il contribuente vuole rinviare la detrazione alla dichiarazione da presentare nel 2012 (magari per incapienza) la comunicazione sè inutile.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il