BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Facebook controlli contro evasione fiscale ufficiali: funzionamento

Il fisco si serve di Facebook: la novità controlli



La novità era già stata annunciata ma ora sembra trovare conferma: il fisco controllerà i contribuenti non solo servendosi dei nuovi redditometro e spesometro ma anche attraverso Facebook.

Il social network più popolare del mondo servirà per ulteriori accertamenti e per reperire informazioni su presunti evasori. L'Agenzia delle Entrate spiega che userà Facebook e altri social network per le attività di accertamento e per instaurare un nuovo dialogo con i cittadini, puntando ad aprire una sorta di sportello on line, puntando dunque sull'innovazione tecnologica.

L’obiettivo resta sempre quello di focalizzare l'attenzione su come il soggetto spende e non per il fatto che spende ma per vedere se ciò che spende sia stato dichiarato.

Se in Italia si punta ad usare Facebook per controlli maggiori, negli Usa, invece, hanno deciso di utilizzare i social network come strumenti d'informazione e di aiuto alle persone per la denuncia dei redditi e per il recupero delle somme indebitamente prelevate dall'amministrazione centrale Usa ai contribuenti.

I controlli incrociati tra stili di vita che risultano dalle pagine dei social network e redditi dichiarati potrebbero partire già questa settimana, effettuati a livello centrale.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il