BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni vita 2011 sono tra i migliori investimenti?

Quanto rende una polizza vita. Gli ultimi dati



Il bilancio delle polizze vita rivalutabili tra il 2008 e il 2009 è cresciuto da 31 miliardi a 64 e nel 2010 i dati, appena pubblicati, parlano di 67,8 miliardi, con un ulteriore incremento del 5% quasi.

Puntare, dunque, sulle assicurazioni vita come investimenti sembra esser diventato un trend ormai piuttosto diffuso e questa tendenza è trainata anche dai rendimenti che esse rendono, che si aggirano intorno al 5% netto e anche di più. La media vale un 3,4% netto.

Le assicurazioni sulla vita sono polizze per cui una compagnia di assicurazioni pagherà una determinata cifra una tantum o una rendita costante ad un determinato beneficiario nel caso di particolari eventi che possono accadere a chi sottoscrive l'assicurazione.

Potrebbe per esempio trattarsi di un risarcimento in caso di morte del coniuge o di una pensione integrativa in caso di invalidità. Oggi diverse compagnie di assicurazioni offrono vari prodotti specifici e per questo è sempre bene controllare le diverse condizioni offerte prima di scegliere una determinata polizza.

Secondo CorrierEconomia, attraverso un’analisi comparata tra polizze, Btp e azioni di Piazza Affari, a vincere sarebbero i Btp con un capitale di 11.600 euro contro i 10.967 delle polizze, mentre le azioni sono le meno convenienti.  Le assicurazioni sulla vita non riescono, dunque, a far meglio dei titoli di Stato.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il