BusinessOnline - Il portale per i decision maker








730 2011 documenti da presentare

Date di scadenza e documenti da allegare alla presentazione del modello 730 2011



Il modello 730 2011 relativo alla dichiarazione dei redditi 2010, riservato a lavoratori dipendenti e pensionati, potrà essere consegnato tramite sostituto d'imposta dal C.A.F., o professionista abilitato, in due date prevista.

La prima scadenza è riservata a chi presenta il modello 730 2011 al proprio sostituto d'imposta mentre la seconda a chi presenta il modello a un C.A.F. o a un intermediario abilitato, come un commercialista. In base alle modalità, i termini di consegna sono sabato 30 aprile 2011 (se il modello è presentato al proprio sostituto d'imposta) e martedì 31 maggio 2011 (se il modello è presentato a un CAF o a un professionista abilitato).

Da quest’anno, il contribuente potrà presentare telematicamente la dichiarazione al suo sostituto d'imposta che, a sua volta, lo invierà online. Tra le novità del 730 2011 troviamo quella relativa al credito d’imposta (quadro G rigo G3) previsto a seguito del reintegro delle somme anticipate sui fondi pensione per determinate esigenze, come spese sanitarie per gravi condizioni o acquisto prima casa, e il riconoscimento di un credito d’imposta per chi ha fatto ricorso alla mediazione per la risoluzione di controversie civili e commerciali (quadro G rigo G8).

Presente anche l’introduzione della cedolare secca sulle locazioni degli immobili ad uso abitativo ubicati nella provincia dell’Aquila (quadro B colonna 8 dei righi da B1 a B8), in alternativa alla tassazione ordinaria.

Confermati, poi, i principali sconti fiscali, dalla detrazione 36% per le ristrutturazioni edilizie agevolate, alla detrazione 55% agli interventi volti al risparmio energetico, alle detrazione sul trattamento economico accessorio per il personale del comparto sicurezza, soccorso e difesa.

La presentazione del modello 730 dovrà essere accompagnata dalla presentazione di altri documenti come la dichiarazione dei redditi percepiti nell’anno 2010, il modello CUD2011 (redditi da lavoro dipendente o assimilati o di pensione) che ogni datore di lavoro o l’Inps hanno consegnato entro il 28 febbraio e qualsiasi altra certificazione di redditi percepiti, come redditi di lavoro autonomo occasionale, cessione diritti d’autore o redditi per attività sportive, e copia dei contratti di affitto se si è possessori di immobili o terreni locati.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il