Tassi interessi 2011 salgono: mutuo a tasso variabile conviene fino al 3%

Salgono i tassi di interesse sui mutui. Cosa conviene?



I tassi di interesse sui mutui per l’acquisto di abitazioni erogati a gennaio 2011 alle famiglie sono aumentati al 3,36% dal 3,18% di dicembre, mentre quelli sulle nuove operazioni di credito al consumo sono aumentati all’8,78 dall’8,33% di dicembre.

Questi gli ultimi dati comunicati dal supplemento Moneta e banche della Banca d’Italia, che rileva come il tasso di crescita sui dodici mesi dei prestiti al settore privato sia salito al 4,8% rispetto al 3,6% di dicembre. Secondo quanto comunicato dalla Bce nei giorni scorsi, la stagione dei tassi fermi all'1% sembra passata e già dal prossimo mese di aprile sono previsti rialzi dei tassi e molti operatori stimano due rialzi da 0,25% nel corso del 2011.

Questi andamenti avranno ovviamente i loro effetti sul mercato dei mutui.
Il tasso euribor a tre mesi, quello cui sono legati la gran parte dei mutui variabili, aveva cominciato già con l'estate scorsa a risalire e ora oscilla intorno all'1,2%. Nonostante le oscillazioni, i mutui variabili continuano ad essere i prediletti.

Oggi la differenza di spread tra un variabile e un fisso si aggira in media nell'ordine del 2,5%, a favore del variabile che paga meno interessi. Il 2,5% su un mutuo a 20 anni di 150mila euro, significa che il fisso oggi paga 990 euro di rata mensile mentre il variabile 795, differenza di 200 euro che se l'Euribor dovesse improvvisamente rialzarsi verrebbe immediatamente colmata.

Ma l'aumento fino a un 2% in più dell'euribor, tale da portarlo al 3%, renderebbe il variabile ancora tutto sommato conveniente. Meglio, dunque, attendere prima di correre verso l’abbandono del variabile a favore del fisso.

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il