BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Pensioni finestre mobili 2011: funzionamento e date ufficiali

nuova ccircolare su pensioni e finestre mobili. Cosa cambia



Novità in arrivo dall’INPS per quanto riguarda pensioni e finestra mobile, dovute alle nuove disposizioni introdotte con la legge 122/2010 che fornisce alcune precisazioni, riguardanti essenzialmente chi matura i requisiti anagrafici e contributivi per l'accesso a pensione previsti dalla legge a partire dal primo gennaio 2011.

Per chi li ha raggiunti entro il 31 dicembre 2010, invece, saranno comunque applicate le norme già in vigore. La legge 122 del 2010 non ha modificato i requisiti di età anagrafica e di contribuzione previsti dalle leggi n. 243 del 2004 e n. 247 del 2007 ma ha introdotto solo una nuova disciplina in materia di  decorrenze di accesso ai trattamenti pensionistici.

La circolare n.53 del 16 marzo 2011 si riferisce alla norma che stabilisce che i lavoratori dipendenti dovranno attendere ulteriori dodici mesi dopo il raggiungimento dei requisiti per andare realmente in pensione, mentre i lavoratori autonomi dovranno aspettare diciotto mesi.

Per quanto riguarda la pensione supplementare, la circolare evidenzia che le nuove decorrenze di accesso ai trattamenti pensionistici introdotte dalla legge 122 del 2010 devono trovare applicazione anche in relazione a domande  intese ad ottenere la pensione supplementare, in presenza di maturazione dei prescritti requisiti successivamente al 31 dicembre 2010, da lavoratori iscritti all’AGO o alla Gestione separata  che abbiano conseguito il diritto alla pensione a carico di una forma di previdenza obbligatoria per i lavoratori dipendenti sostitutiva, esclusiva o esonerativa dell’AGO stessa.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il