Ristrutturazione casa: mutuo 2011 Poste italiane

Mutui a tasso variabile e fisso di Poste Italiane per ristrutturare casa. Proposte e costi



Poste Italiane offre una nuova soluzione mutuo a tasso variabile o fissa per la ristrutturazione di casa, dedicata appunto a chi desidera ristrutturare la propria prima o seconda casa.

L’offerta a tasso variabile prevede il pagamento di rate mensili, il cui importo non sarà costante ma dipendenrà dall’andamento dell’Euribor o dal tasso ufficiale di riferimento BCE.

Al parametro di indicizzazione bisognerà comunque aggiungere lo spread, calcolato dall’istituto di credito a titolo di maggiorazione onerosa come principale forma di compenso per il servizio finanziario. La durata dell’operazione dovrà essere compresa tra un minimo di 5 anni e un massimo di 30 anni. Sono ammesse in ogni momento operazioni di estinzione anticipata del debito residuo.

L’importo massimo erogabile può arrivare anche fino al 100% del valore dei lavori di ristrutturazione da eseguire. Per quanto riguarda invece la proposta a tasso fisso, il pagamento è rate periodiche calcolate sulla base dell’IRS, con spread calcolato tra le parte e possono arrivare ad un massimo di 30 anni.

Anche in questo caso l’importo massimo richiedibile può essere pari al 100% del costo delle spese di ristrutturazione, purchè non superino il 40% del valore commerciale dell’immobile offerto in garanzia ipotecaria.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il