BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Bianca Balti o Belen Rodriguez come sponsor Tim?

Polemica Bianca Balti e 'scontro' con la modella argentina. Chi vince?



Alessandra Mussolini contro Bianca Balti, la bellissima modella italiana famosa in tutto il mondo che da poco è diventata la nuova testimonial della Tim al posto della sensuale Belen Rodriguez.

Dietro tanta amarezza un motivo decisamente politico. Secondo la deputata del Pdl, infatti, la modella avrebbe insultato Berlusconi partecipando alla manifestazione Se non ora quando, lo scorso 2 febbraio 2011. La modella ha raccontato questa sua esperienza su Vanity Fair,dicendo: “Tutto il mondo ci prende in giro per Berlusconi. All’inizio mi incazzavo e rispondevo a chi ci attaccava: senti chi parla, voi avete Bush. Adesso cerco di ragionare e spiego che l’Italia non è solo e tutta Berlusconi”.

Parole non gradite ad Alessandra Mussolini, di destra convinta, che ha detto che offendendo Berlusconi, Bianca Balti, ha offeso la maggioranza degli italiani che hanno votato Berlusconi. Polemica a parte, Bianca da poco protagonista degli spot televisivi Tim riesce a tener testa alla bella Belen?

Che la showgirl argentina abbia conquistato ormai il cuore degli italiani è cosa ben nota, ma Bianca, con la sua elegante bellezza, non ha nulla in meno per pareggiare la sfida, e lei stessa, 27 anni, sposata e madre di una bimba di tre anni non ha nessuna intenzione di ‘combattere’ contro la showgirl argentina, anzi dice: “A me sta anche simpatica. Quale donna non vorrebbe essere come Belen?”.

Come Belen anche Bianca ha posato nuda per Playboy, mentre Belen è stata ormai anche consacrata nel mondo del cinema, Bianca, per il momento, ha preso parte solo in un film trasgressivo di Abel Ferrara ‘Go go tales’ e detto no a qualche proposta per cinepanettoni.

Come dice Bianca, “Forse le donne preferiranno me a Belen”, ma gli uomini chi preferiscono? La scelta è piuttosto difficile considerando che sia la modella che la showgirl argentina sono entrambe molto belle.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il