BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Acer in crisi: cambio strategie necessario per Ad Stan Shih. E Lanci si dimette

Cambio al vertice per Acer e nuove strategie: la ricetta contro la crisi



Acer in crisi e per il secondo trimestre di seguito rivede al ribasso le stime di vendita. Secondo il fondatore Stan Shih bisognerebbe attuare nuove politiche e rivedere le proprie strategie perché il problema è che “il modello non funziona più. Bisogna smettere d'inseguire i PC e dedicarsi ai nuovi dispositivi e servizi di accompagnamento”. 

Per il fondatore sarebbe bene aprirsi ai nuovi mercati di smartphone, tablet, applicazioni e contenuti, che oggi sul mercato volgono decisamente molto più dei Pc e che riescono a garantire ottimi risultati. Acer è, infatti, passata da una crescita del 3% a un calo del 10% e il suo valore azionario segna un -7%.

Mentre Stan Shih annuncia la necessità di nuove strategie, l'amministratore delegato e presidente di Acer Inc., l'italiano Gianfranco Lanci, si è appena dimesso e il suo ruolo sarà ricoperto ad interim dal presidente di Acer Group, J.T. Wang.

Le dimissioni, con effetto immediato, seguono una riunione del CdA che avrebbe evidenziato le discrepanze tra la visione di Lanci e quella della maggior parte degli altri membri. E questo è certamente un primo passo verso le novità.

Nel frattempo Acer ha già in cantiere una linea di smartphone Android e sta per mettere in commercio tablet con Android 3.0 e con Windows 7. Non resta, dunque, che attendere per vedere se l’azienda riuscirà a tenersi al passo con i tempi.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il