BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Stipendi 2011 in aziende ICT italiane

Statiche le Pmi italiane. I dati



Da un’indagine retributiva condotta da Assintel nel corso del 2010 su un campione di 180 Pmi del settore Servizi IT (45%), software house (26%), consulenza (22%), system integrator outsourcing (3%) e Hardware vendor (2%) è emersa una forte staticità nella gestione delle risorse umane, in contrasto con l'accelerazione delle trasformazioni tecnologiche e con le nuove opportunità come il Cloud Computing e le sue derivazioni.

Ciò che, inoltre, maggiormente si nota è la tendenze delle imprese a stipulare in prevalenza contratti di collaborazione, a progetto, atipici, consulenti a partita IVA, privilegiando forme contrattuali flessibili che impegnano meno le aziende.

I dati evidenziano poi tra i dipendenti, il 13% dirigenti, il 9% quadri e il 78% impiegati. Tra i collaboratori il 27% sono a partita IVA, il 30% stagisti e il 43% co.pro. atipici.

Le donne dirigenti sono il 4%, le impiegate il 90% e i quadri 6%. Un dato importante da sottolineare è che negli ultimi due mesi il 71% delle imprese ha avuto una crescita zero sul fronte occupazionale, specchio di un quadro di crisi economica che si riflette nel mondo del lavoro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il