BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Il miglior Cio 2011 in Europa è l'italiano Marcello Cordioli

Marcello Cordioli ha vinto il premio European CIO 2011. I motivi



E’ Marcello Cordioli, numero uno dell’IT di Permasteelisa, l’azienda veneta di costruzioni, ad aver conquistato l’European CIO 2011 nella categoria Business Process Driven da parte di CIOnet.

A lui, dunque, il premio di Miglior Cio europeo dell’anno. La motivazione che gli ha fatto conquistare il premio è l’eccellente abilità di Cordioli nell’utilizzo dell’IT a supporto del business.

Questo sia all’interno dell’azienda, concorrendo alla creazione di un’organizzazione più efficiente, sia all’esterno, abilitando quei processi che favoriscono la capacità di innovazione dell’organizzazione verso i clienti.

Cordioli ha sottolineato il lavoro condotto in Permasteelisa per ottimizzare i processi e razionalizzare le soluzioni architetturali. Cordioli, prima di essere CIO di Permasteelisa, è stato anche CIO di GlaxoSmithKline e di Birra Moretti. E’ laureato in Ingegneria Nucleare al Politecnico di Milano e ha iniziato la sua carriera lavorativa in IBM.

E’ sposato con due figli. Insieme a Cordioli sono stati premiati Pascale Avargues del Comune di Bordeaux nella categoria Client Driven e Daniel Lebeau di GlaxoSmithKline Biologicals nella categoria Technology Driven.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il