Tassi interesse oggi alzati all' 1,25%. rate del mutuo in aumento del 2,5%

Via libera all'aumento del costo del denaro di 25 punti base, all'1,25%. Cosa cambia



Via libera all'aumento del costo del denaro di 25 punti base, all'1,25%. Il numero uno della Bce Jean Cluade Trichet e i suoi economisti ritengono sia meglio rialzare i tassi di interesse appena l'inflazione dà segnali di vita attendibili, piuttosto che dopo quando è oltre il livello di guardia.

Per la Bce questa soglia di tolleranza è intorno al 2%, una cifra che mette in discussione la stabilità dei prezzi nel medio periodo. Così oggi il tasso di riferimento della Bce salirà all'1,25% e cambieranno nche le cose per chi sta pagando le rate di un mutuo o è in procinto di accenderne uno.

Chiaramente molto dipende dalla tipologia di mutuo che si sceglie, dalla durata e dal capitale da rimborsare, ma facendo riferimento ad un mutuo di 100mila euro appena sottoscritto, da rimborsare in 20 anni a rate mensili, le rate potrebbero rincarare di una percentuale vicina al 2,5%, che potrebbe salire fino al 3,5% in caso di scadenza trentennale.

Tradotto in termini di denaro, l’aumento potrebbe oscillare tra i 12 e 16 euro al mese. E per molti italiani, questo incremento è già stato notato sulla rata di marzo. Per molti altri invece, le rate diventeranno più salate a partire dai prossimi mesi.
 

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il