Nokia: 6000 licenziamenti e riduzione ricerca e sviluppo su cellulari e software

Nokia si rinnova: i cambiamenti



Nokia pronta a rinnovarsi: previsti tagli di personale impiegato in ricerca e sviluppo, in conseguenza del progressivo abbandono di Symbian e MeeGo a favore di Windows Phone 7. Sembra che il colosso finlandese già dalla prossima settimana avvierà la prima tornata di licenziamenti e circa 6.000 dipendenti perderanno il posto.

Le nuove strategie erano comunque già state annunciate a metà febbraio all'amministratore delegato di Nokia, Stephen Elop, che aveva parlato di riduzioni sostanziali in materia di occupazione.

Ora la notizia è ufficiale: si parla, infatti, di una incombente ristrutturazione con una riduzione delle attività di ricerca e sviluppo che sarà annunciato entro la fine del mese"e che comporterà una riduzione fino a 6.000 posti di lavoro e, secondo quanto pubblicato da Bloomberg, Nokia starebbe anche riducendo le attività di sviluppo, di supporto e di ricerca di Symbian e MeeGo, considerando il nuovo arrivo di Windows.

Il progressivo spostamento verso dispositivi basati sul sistema operativo Windows Phone 7 avrà conseguenze sui terminali basati su sistema operativo Symbian, destinati ad una rapida uscita dai listini del produttore finlandese sopratutto per quanto riguarda le proposte smartphone.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il