BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Media imprese: la crisi è finita. 2011 in forte ripresa

Le medie imprese ripartono nel 2011: gli ultimi dati e previsioni



Buone notizie per le medie imprese italiane: sembra che il periodo nero della forte crisi economica che le ha colpite sia passato e che il 2011 sarà davvero l’anno della ripresa.

A rivelarlo è stata l'indagine annuale Mediobanca-Unioncamere sulle medie imprese italiane, che vede in aumento la quota di quelle che prevedono incrementi di fatturato (63,7% rispetto al 61,7% del 2010) e di produzione (55,9%). Su oltre 4mila aziende monitorate, il 6,1% prevede, inoltre, un aumento della produzione per il 2011, l'8,3% un aumento del fatturato, il 7,9% un incremento delle esportazioni, mentre la maggior parte delle imprese (il 55,4%) prevede un aumento dei ricavi definito sensibile, fino a +15%.

Secondo l’indagine, inoltre, le medie imprese batterebbero anche le grandi in termini di crescita per quest’anno, nonostante la maggiore pressione fiscale cui sono soggette.

A trainare la crescita sarebbe soprattutto l'export e l'espansione all'estero che aumenterà notevolmente nelle medie imprese, passando da una a quota dell'83% nel 2009 al 94% nel 2011 e il 57,3% prevede per quest'anno che le vendite all'estero continueranno a volare, ma nello stesso tempo, riprenderà rigore anche il mercato domestico.

Le esportazioni cresceranno anche verso l’estero: mentre nel 2008 un terzo delle medie imprese esportava solo nell'Unione Europea, nel 2010 quelle che si limitano al mercato continentale si sono ridotte al 3%, l'anno scorso l'88% delle aziende ha operato sia nell'Ue sia sui mercati extraeuropei, mentre per il 2011 le medie imprese prevedono di esportare anche negli Usa e nei Paesi emergenti. Buone notizie anche sul fronte occupazione: il 30,5% delle imprese ha ripreso ad assumere.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il