Allarme Privacy iPhone: registra tutti i luoghi in cui passiamo

L'iPhone registrerebbe tutti gli spostamenti dei propri utenti. Problemi di privacy?



Il software del nuovo iPhone 4 registra le informazioni relative ai tragitti seguiti dagli utenti e scatena un nuovo caso di violazione della privacy a carico dell'azienda di Cupertino, accusata di non aver avvisato prima dell'esistenza di questa funzione.

Per ‘discolparsi’, Apple è chiamata ora a spiegare a cosa serve questo file contenente le coordinate geografiche e perché memorizza i dati provenienti dalle reti cellulari.

Durante una conferenza sulle innovazioni tecnologiche svoltasi a San Francisco, due ricercatori americani Peter Warden e Alasdair Allen, che collaborano con la rivista inglese O’Reilly Media, hanno confermato l’esistenza di un database SQLite presente su iPhone e iPad 3G, che memorizza gli spostamenti fisici dell’utente.

Secondo i due esperti di sicurezza, il pericolo sarebbe il controllo eccessivo della mobilità di ogni singolo individuo tramite la geolocalizzazione e la conseguente mancanza di libertà di movimento, rilevati dal software e leggibile da chiunque.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il