BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Il cervello cambia mentre si impara. Fotografato

Quando impara cose nuove, il cervello umano si modifica: la ricerca



E’ stato fotografato mentre impegnato in momenti di memorizzazione. Protagonista dell’ultima ricerca condotta sull'edizione online di Nature, condotta tra Italia, Svizzera e Germania, coordinata da Pico Caroni, dell'istituto Miescher di Basilea, è il cervello.

La ricerca oltre a dare per la prima volta informazioni importanti sul funzionamento della memoria, apre anche alla possibilità di scoprire le basi molecolari di ricordi persistenti legati a fobie e ansie. Secondo quanto emerso dallo studio, quando il cervello impara nuove cose, si modifica creando veri e propri circuiti in cui viaggiano i ricordi.

Studiando il cervello di topi in diverse situazioni di apprendimento, i ricercatori hanno osservato che il cervello modifica la sua struttura e la sua organizzazione.

Il neurofisiologo Piergiorgio Strata, direttore dell’Istituto Nazionale di Neuroscienze e del dipartimento di Neuroscienze dell’università di Torino, ha spiegato che “Quando dobbiamo memorizzare qualcosa, in una struttura chiamata ippocampo o nel cervelletto vengono selezionate le cose da ricordare: alcune vengono mandate in un deposito permanente distribuito in diverse aree della corteccia, altre vengono invece organizzate mettendo in azione delle sinapsi inibitorie. Queste ultime servono a escludere allo scopo di fare ordine”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il