Facebook in ufficio: dipendenti indagati per peculato

Vietato usare Internet a scopi personali quando si lavora: il caso



Cinque dipendenti del Comune di Bertinoro, in provincia di Forlì, indagati per avere usato sui computer degli uffici Facebook.

Per gli impiegati l'accusa è di peculato e abuso d'ufficio, ma si prefigura già un'aspra battaglia legale con repliche difensive basate sulla tutela della privacy e sull'affinità fra mansioni professionali e collegamenti web.

Venerdì scorso gli agenti della questura di Forlì hanno sequestrato i cinque computer usati dai dipendenti indagati e hanno copiato il contenuto nella memoria centrale dove si registrano tutti gli accessi a internet.

Non è la prima volta che viene condotto un accertamento del genere: in passato è già stata svolta un’indagine dal Corpo forestale dello Stato nei confronti di un altro dipendente del comune di Bertinoro.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marianna Quatraro pubblicato il