BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Riforma apprendistato 2011: contratto diventa indeterminato con 3 possibilità

Nuova riforma apprendistato: cosa prevede



‘L’apprendistato come contratto a tempo indeterminato con tre possibilità’: così lo ha definito il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, parlando della riforma dell'apprendistato.

Secondo il nuovo schema di decreto, la riforma dell'apprendistato prevede tre tipologie di contratto: la prima riguarda il conseguimento di una qualifica professionale per i giovani senza diploma; la seconda sarebbe un contratto di mestiere che si conclude con la verifica della specifica competenza professionale; e la terza riguarda alta professionalità e ricerca per concorrere o conseguire titoli universitari e di scuola secondaria superiore o di praticantato professionale finanche di dottorato di ricerca.

Apprezzamento dei sindacati per la riforma del contratto di apprendistato e positivo anche il giudizio del segretario confederale dell'Ugl, Nazareno Mollicone, secondo cui “per favorire l'occupazione bisogna incentivare l'apprendistato”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il