BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Assunzione 65mila precari scuola insegnanti, segretari, bidelli: nuovo piano scuola

Nuovo piano scuola: cosa prevede e tempi



Assumere a tempo indeterminato 65 mila precari tra insegnanti, bidelli e segretari: questo il fulcro del nuovo piano scuola che potrebbe scattare direttamente a settembre e non essere, dunque, spalmato su tre anni, come inizialmente previsto.

Le nuove assunzioni sono saranno assunzioni che faranno aumentare gli organici totali ma rientrano nella regolarizzazione dei cosiddetti ‘precari stabili’, che vengono assunti ogni primo settembre e licenziati a fine giugno non per sostituire qualcuno ma per coprire posti liberi.

Inoltre, potrebbe esserci la cosiddetta ricostruzione della carriera, cioè il riconoscimento degli scatti di anzianità maturati durante il precariato, come anche potrebbe essere che il decreto cancelli questa voce, specificando che si tratta di stabilizzazione con effetti giuridici ma non economici.

Le 65 mila assunzioni previste rappresenta la reale possibilità di una svolta probabile, considerando la conferenza stampa convocata da Cisl, Uil, Snals Confsal e Gilda, che hanno chiesto proprio 65 mila assunzioni in un colpo solo.

Proprio per concentrare gli sforzi sul piano assunzioni, che arriverebbe a pochi giorni dalle elezioni amministrative, potrebbero essere tolte dal decreto sviluppo e dirottate in un provvedimento diverso le altre misure che riguardano la scuola, compreso il blocco dei trasferimenti degli insegnanti in un'altra provincia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il