BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Investire nella ricerca: bonus credito di imposta in decreto sviluppo. Funzionamento e domanda

Cosa fare e come ottenere il bonus ricerca: chi può richiederlo



Il Decreto Sviluppo 2011, approvato giovedì in Consiglio dei Ministri, prevede, tra le tante novità, un il bonus ricerca per gli anni 2011 e 2012, integralmente deducibile e utilizzabile in compensazione. Questo bonus nasce per agevolare gli investimenti delle imprese in ricerca e sviluppo sulla base di contratti stipulati con Università o centri e strutture di ricerca.

Il contributo sarà concesso nella misura del 40% della spesa incrementale d'investimento se lo stesso è commissionato a Università, enti pubblici di ricerca, centri di ricerca, cioè nella misura del 20% della spesa incrementale d'investimento se lo stesso è effettuato direttamente dalle imprese nell'ambito delle ricerche commissionate a tali soggetti.

La sperimentazione di questo bonus sarà biennale, per avviare il credito d'imposta a favore delle imprese che spingono sulla ricerca e finanziano i progetti delle università o degli altri enti pubblici del settore e potrà contare su una dote iniziale di 100 milioni, più eventuali risorse aggiuntive.

Oltre agli atenei, statali e non statali, e gli istituti universitari legalmente riconosciuto, a far scattare il credito d'imposta saranno anche i progetti degli enti di ricerca ‘ufficiali’ (elencati all'articolo 6 dell'ultimo Contratto quadro per la definizione dei comparti di contrattazione) e quelli sviluppati dagli organismi riconosciuti dall'Unione europea.

La sperimentazione riguarderà le attività avviate quest'anno e il prossimo e il bonus non sarà generalizzato ma riservato solo ai soggetti che incrementano il loro sforzo negli investimenti rispetto al passato. Le procedure per l'esame degli investimenti e l'accesso al bonus saranno definite con un provvedimento ad hoc del direttore dell'agenzia delle Entrate, Attilio Befera.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il