BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Offerte migliori elettricità per risparmiare su bolletta luce. Confronto migliori operatori

Risparmiare sulla bolletta si può: come scegliere la migliore in base alle proprie esigenze



Sono molti gli italiani disposti a cambiare operatore pur di ottenere un risparmio in bolletta. Del resto, con la liberalizzazione del mercato le offerte sono diventate diverse, ma cambiare non è poi così semplice.

Secondo una ricerca ‘Revealing the Values of the New Energy Consumer’, realizzata da Accenture attraverso un sondaggio online, su un campione di oltre 10 mila clienti residenti in 18 paesi, il 79% degli italiani sarebbe pronto a cambiare fornitore, mentre meno favorevoli al cambiamento gli abitanti di Germania (59%), Belgio (50%) e Francia (23%).

La tendenza degli italiani alla volontà di cambiare è confermata anche dai dati dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, che ha evidenziato come dal primo luglio 2007, giorno della liberalizzazione del mercato, quasi 5 milioni di utenti (il 16,5%), hanno cambiato fornitore, avendo la possibilità di scegliere l’offerta più adatta alle proprie esigenze e ai propri consumi.

Nel momento in cui si decide di cambiare fornitore, i tempi per l'attivazione con il nuovo fornitore sono regolati dalla legge e previsti per la fine del mese in cui viene firmato il nuovo contratto e il mese successivo. Se, per esempio, il cliente firma il 20 maggio, il servizio di fornitura partirà l'1 luglio.

Nel frattempo il cliente rimane vincolato al vecchio fornitore mentre il nuovo fornitore si occupa di tutte le questioni burocratiche connesse al passaggio di fornitura. Il fornitore con il quale si è stipulato il contratto di fornitura di energia rimane il referente del cliente, ma in caso di guasti il cliente può rivolgersi direttamente al distributore.

Supermoney, il portale di confronto delle tariffe energetiche, ha cercato la proposta più conveniente per una famiglia media italiana che consuma 2700 kwh  senza particolare attenzione all’orario di uso degli elettrodomestici. 

L’offerta migliore è risultata e-light di Enel Energia, tariffa monoraria a prezzo bloccato che prevede un costo annuale di 407 euro (con un risparmio di quasi 30 euro rispetto alla maggior tutela). A seguire troviamo l’offerta monoraria di Luce Sconto Sicuro, la tariffa di Edison che prevede una spesa di 410 euro ogni 12 mesi, e l’offerta per Eni che prevede un costo annuo di 417 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il