Ciampi: gli affari non devono andare mai al di là dell'etica

Lo ha detto il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in un passaggio molto applaudito del suo discorso agli amministratori di Lodi.



 ''Non dimentichiamo mai che, oltre al rispetto della legge, gli 'affari' non sono al di la' dell'etica. Il mondo delle imprese ha anche regole deontologiche da rispettare. Gli imprenditori dell'economia reale e finanziaria hanno responsabilita' verso la societa'''.

Lo ha detto il presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi in un passaggio molto applaudito del suo discorso agli amministratori di Lodi.

Il richiamo all' etica degli affari è suonato particolarmente significativo e tutt'altro che casuale nella città sede della Banca Popolare Italiana a suo tempo guidata da Giampiero Fiorani, oggi indagato, che nei mesi scorsi fu coinvolta nel fallito tentativo di scalata alla Banca Antonveneta di Padova.

Ti è piaciuto questo articolo?





Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini Fonte: pubblicato il