BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Conti correnti online e carte di credito: servizio sms di avviso molto usato da italiani

Sms delle banche ai propri clienti in crescita: il boom



Gli sms telefonici, passione degli italiani, soprattutto più giovani, oggi strumento molto usato anche dalle banche per comunicazioni ai propri clienti. Sembra, infatti, che il trend di uso dei messaggi telefonici sia sempre più diffuso tra gli istituti di credito che li utilizzano per far scoprire nuovi servizi a clienti (76%) o per comunicazioni su carte di pagamento e carte di credito.

Chiunque ne possieda una, ritiene utile ricevere un messaggio ogni volta che la carta viene utilizzata, in modo da essere certi di aver autorizzato quel pagamento e di non aver subito furti e clonazioni della carta stessa.

L’ultimo report pubblicato da Ubiquity, società del mercato nuovi media, rivela una forte crescita del numero di sms inviati dagli istituti verso i correntisti, un vero e proprio boom, che nei primi tre mesi del 2011 ha registrato un aumento del 44% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. La ricerca di Ubiquity si è concentrata sui 17 gruppi italiani più importanti ed ha costruito una classifica dei messaggi, da cui è emerso che per una volta la pubblicità riveste un ruolo marginale.

In generale emerge che quasi un sms ogni cinque inviati dalle banche è legato a un conto, In questo caso i prodotti offerti variano da istituto a istituto, ma tendenzialmente si tratta di metodi per il controllo dei pagamenti o per l’invio di comunicazioni quando si sta andando in rosso. Il 5% dei messaggi, invcece, si occupa proprio di informare sui pagamenti autorizzati o sugli accessi al pannello di controllo in rete.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il