BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Mullah Omar ucciso: arriverà conferma ufficiale Usa?

Ucciso il Mullah Omar. I Talebani smentiscono



Dopo Osama Bin Laden, re del terrore, la notizia è che il Mullah Omar, leader dei Talebani dell'Afghanistan, sarebbe stato ucciso in Pakistan. A riferirlo è stata la tv afghana Tolo, che cita una fonte della Direzione nazionale afghana per la sicurezza (Nds), i servizi di Kabul, e che ha precisato che il mullah Omar sarebbe stato ucciso due giorni fa.

La notizia dell'uccisione del mullah Omar viene riportata anche dall'agenzia di stampa iraniana Fars: ‘Il mullah Mohammad Omar è stato ucciso’, ha detto un alto ufficiale afghano, coperto da anonimato, alla Fars. La fonte ha confermato che il leader dei Talebani è stato ucciso a Quetta.

L’agenzia di stampa Pajhwok, che pure cita una fonte anonima della sicurezza, sostiene che Omar è stato ucciso dai servizi di intelligence Isi e dalla Rete Haqqani, altro gruppo armato che si oppone al governo del presidente Hamid Karzai.

Sarebbero stati, dunque, gli uomini dei servizi segreti pachistani e del potente clan Haqqani a farlo fuori, secondo gli organi di stampa afgani. Alla tv pakistana Dawn, invece, un alto ufficiale pakistano della sicurezza ha detto di non poter ancora confermare la notizia dell'uccisione del mullah Omar e anche i talebani afghani hanno smentito le notizie riguardanti l'uccisione del loro leader, Mullah Omar, in Pakistan.

Del resto anche la Forza internazionale di assistenza alla sicurezza (Isaf, sotto comando Nato) è al corrente delle notizie circolanti circa la possibile uccisione del Mullah Omar, ma non è in grado di confermarle.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il