BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Conti deposito: nuove offerte con tassi interessi più alti dopo rialzo Maggio 2011

I principali istituti di credito offrono l’apertura di conti online e conti di deposito a elevati tassi di remunerazione con delle nuove offerte per il mese di maggio. Tra



I principali istituti di credito offrono l’apertura di conti online e conti di deposito a elevati tassi di remunerazione con delle nuove offerte per il mese di maggio.

Tra le più interessanti spiccano quelle CheBanca!, del gruppo Mediobanca, dispone di un conto deposito libero dalle caratteristiche e dalla remunerazione piuttosto interessante. Per il mese di maggio, CheBanca! remunera le giacenze del proprio conto deposito all’1% lordo, che al netto della ritenuta fiscale del 27% producono un tasso di remunerazione netto pari allo 0,73%.

La remunerazione riscontrabile in altri istituti di credito che offrono conti deposito è spesso maggiore, ma il conto deposito CheBanca! permette anche di operare con un’ampia flessibilità, utilizzando il rapporto in filiale, o alimentandolo mediante rid, assegni, bonifici.

Il conto è apribile in filiale, via internet o via servizio clienti telefonico, non è prevista l’applicazione di alcuna spesa di apertura o di chiusura, né imposta di bollo risulta essere a carico della Banca.

Altra proposta è quella di PrivatBank, che propone un conto di deposito vincolato, Eurodeposit, che offre il 2,50% lordo per il vincolo delle giacenze a tre mesi. La remunerazione sale il 3% per il vincolo a sei mesi, e ulteriormente cresce al 3,50% per i vincoli a dodici mesi. Non è prevista alcuna spesa, nè per l’apertura nè per la chiusura del conto.
Il deposito Eurodeposit si apre via internet, grazie a un’apposita procedura prevista sul sito internet dell’istituto di credito.

Ulteriore offerta è rappresnetata da Conto Arancio, un conto deposito libero, che consente al cliente dell’istituto di credito di poter utilizzare un salvadanaio a costo zero, sfruttando elevata flessibilità e interessante remunerazione quali determinanti principali della convenienza di questo prodotto. Per quanto concerne il mese di maggio il Conto Arancio è disponibile ad una remunerazione pari all’1% lorda, dalla quale va pertanto detratta la ritenuta fiscale del 27%.

Autore: Marcello Tansini

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il