BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Prova Chevrolet Volt l'Auto elettrica che si ricarica da sola

E’ innovativa, è elettrica e si ricarica da sola: è la nuovissima Chevrolet Volt. Ottime prestazioni su strada. Il test drive.



E’ innovativa, è elettrica e si ricarica da sola: è la nuovissima Chevrolet Volt, che nonostante il suo essere elettrico, ha dimostrato prestazioni su strada per niente diverse rispetto alle colleghe a benzina, vantando anche grande naturalezza.

Tutto questo è possibile grazie sia al propulsore elettrico, che offre una coppia costante dal momento in cui inizia a girare, sia all'autotelaio e alla distribuzione delle masse che rendono il suo assetto neutro e offrono al guidatore la sensazione di ottima aderenza alla strada.

Molto semplice ma raffinato l’abitacolo, dotato di una plancia dove spiccano i display Lcd che permettono di tenere sotto controllo autonomia e modalità di funzionamento (normale, sport e montagna), lo status della batteria e il modo operativo, che passa in automatico da elettrico a batteria a quello coadiuvato dal motore termico per la ricarica delle celle a ioni di litio.

A centro plancia si trova una singolare console bianca che contiene con un ampio display Lcd touch con i comandi a sfioramento.

La Volt ha una batteria da 16 kWh a ioni di litio, a forma di T e posta nel tunnel posteriore, interviene la centrale elettrica di bordo e produce energia a bordo grazie a un motore termico a benzina da 1,4 litri che non ha compiti di trazione, ma solo la funzione di ricaricare le batterie in marcia.

È un gruppo elettrogeno che permette di estendere l'autonomia da una sessantina di chilometri (e in città mediamente bastano) a circa 600 km. La Volt costa 41.950 euro.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il