BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Peugeot e Milano: iniziative eco-sostenibili per l'ambiente

Peugeot e il Comune di Milano per sensibilizzare i cittadini a pratiche eco sostenibili



L’Orto di iOn per Milano e Muri Verdi di iOn per Milano: sono solo due delle iniziative nate dalla collaborazione fra la casa automobilistica francese Peugeot e il Comune di Milano, volte alla sensibilizzazione dei cittadini nei confronti di una eco sostenibilità, senza considerare che è già partita dal Parco Nord l'edizione 2011 di PinC (Parco in Comune), l’iniziativa di riqualificazione degli spazi verdi di Milano che prevede quattro mesi di eventi in sette parchi urbani (Parco Nord, Parco di Trenno, Parco Sempione, Parco Alessandrini, Parco Indro Montanelli, Parco delle Cave, Parco Lambro), per oltre duecento eventi e settecento ore di divertimento.

Il progetto l'Orto di iOn per Milano, primo orto mobile e attrezzato e della città, permetterà al pubblico di seguire la crescita di ortaggi, erbette e frutta nel corso delle stagioni, è stato ideato dall'architetto Silvio De Ponte, e rappresenta un green box in cui vivranno e si svilupperanno verticalmente le tipiche piantine di verdura di stagione come ad esempio insalata, cicoria, sedano, basilico, pomodoro, cavolo estivo, bietole, coste e fragole in varietà.

Crescerà sotto gli occhi di tutti, diventando un vero e proprio habitat speciale da osservare e vivere proprio nel cuore di una metropoli convulsa come quella milanese. Secondo la casa francese l'obiettivo dell'iniziativa è promuovere l'idea che una sensibilità eco possa convivere facilmente con un ambiente urbano.

Il progetto Muri Verdi di iOn per Milano, permetterà di aumentare l'efficienza energetica degli edifici sui quali verranno installate le applicazioni e permetterà lo sviluppo di un'area verde verticalmente. L'iniziativa si baserà su due elementi principali: la siepe anti-imbrattamento, che corre lungo l'intera facciata nella parte inferiore e l'installazione pubblicitaria nella parte superiore.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il