BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Detrazioni Unico 2011 spese mediche:visite, esami, protesi denti, dentista, cure termali e omeopatia

Detrazioni spese mediche: quali sono e quali esami possono essere detraibili



Le spese mediche detraibili dalle dichiarazioni dei redditi sono gli esami, le visite specialistiche e generiche, protesi e interventi chirurgici, cure termali e omeopatiche, voci che fanno scattare lo sconto del 19% sull’Irpef dovuta.

Si possono, inoltre, detrarre tutte le spese relative alla retta di degenza (con l'esclusione delle spese relative ad extra, come l'utilizzo del telefono, il letto aggiuntivo), gli onorari dei sanitari, l'utilizzo della sala operatoria, l'impiego di medicinali e di attrezzature specialistiche, gli accertamenti diagnostici, l'anestesia (compresa quella epidurale), l'acquisto di plasma o sangue necessari per l'intervento, gli interventi di chirurgia estetica solo se finalizzati all’eliminazione di deformità funzionali o estetiche deturpanti.

 Non è detraibile la spesa per il trasporto in ambulanza. Per quanto riguarda le spese specialistiche, sono comprese in questa voce le prestazioni rese dai medici specialisti e quelle svolte presso centri autorizzati sotto la sua diretta responsabilità, le sedute di psicoterapia se eseguite da medici specialisti o da psicologi iscritti all'apposito albo, i procedimenti di inseminazione artificiale e di procreazione assistita.

Sono detraibili le spese sostenute per l'acquisto o l'affitto di protesi dentarie e apparecchi ortodontici per la correzione di malformazioni, protesi oculistiche (occhi e cornee artificiali), occhiali da vista e lenti a contatto (compresa la spesa per i liquidi per le lenti a contatto), apparecchi auditivi per i sordi, apparecchi ortopedici, le scarpe e i tacchi ortopedici, busti e stecche, stampelle e altri mezzi, arti artificiali, stimolatori cardiaci (pace-maker) e altre protesi cardiache e vascolari.

Per quanto riguarda la voce esami, invece, saranno detraibili le analisi cliniche, le ricerche e gli esami come esami di laboratorio, elettrocardiogrammi ed elettroencefalogrammi, radiografie, ecografie, Tac, indagini laser, amniocentesi e villocentesi, indagini di diagnosi prenatale, ginnastica correttiva e per la riabilitazione, chiroterapia, radioterapia, dialisi e iodioterapia.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il