BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Etichette energetiche obbligatorie per le auto in Usa

Nuove etichette energetiche per auto: cosa indicano. Obbligatorie dal 2013



Le etichette energetiche diventano obbligatorie anche per le automobili e per i camion che dovranno esporre una scheda adesiva che ne riassume le caratteristiche in termini di consumi energetici ed emissioni di gas serra.

La nuova norma, decisa dall'Environmental Protection Agency (Agenzia per la protezione dell'ambiente) e dal Dipartimento dei trasporti, fa parte del programma intrapreso dall'amministrazione Obama in favore del risparmio energetico e della tutela dell'ambiente.

Le etichette saranno obbligatorie a partire dal 2013 ma potranno essere applicate già nel 2012, saranno realizzate in base a un modello predefinito, in modo da riportare con la massima chiarezza le informazioni principali, e indicheranno se si tratta di un veicolo a benzina, diesel, gas, idrogeno, elettrico o ibrido, dei consumi (di carburante o di elettricità) dovrà essere riportato il consumo in generale per percorsi urbani e autostradali, il costo stimato all'anno e il risparmio economico teoricamente possibile in 5 anni rispetto alla media delle automobili, inoltre, dovranno indicare in maniera chiara i consumi energetici ufficiali e le emissioni di CO2.

I costi e i consumi devono inoltre essere confrontati con quelli dei Suv e con i valori migliori delle automobili più moderne. Per i veicoli elettrici sarà indicata anche l'autonomia e i tempi necessari per la ricarica della batteria. L'etichetta conterrà una votazione da 1 a 10 in base al grado di inquinamento, dove 1 rappresenta un livello alto e 10 basso, relativo quindi ad auto elettriche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il