BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Referendum nucleare 2011 si farà. Confermato ufficialmente 12-13 Giugno

Si farà: il Referendum del 12 e 13 giugno prossimi si terrà. La sentenza della Cassazione



Si farà: il Referendum del 12 e 13 giugno prossimi si terrà. A stabilirlo è stata la Corte di Cassazione che oggi ha confermato il referendum sul nucleare, specificando che il quesito si applicherà alla nuova normativa contenuta nel decreto Omnibus e non al testo originale su cui erano state raccolte le firme lo scorso anno.

Questa mattina, dopo aver ascoltato le ragioni dei sostenitori del referendum e del governo che invece voleva annullare la consultazione, i giudici dell'Ufficio centrale elettorale si sono riuniti per decidere il destino del referendum, alla luce del decreto Omnibus approvato definitivamente dalla Camera il 25 maggio scorso e così la Cassazione ha decis di confermare il referendum, che si terrà insieme ai due sull'acqua pubblica e a quello sul legittimo impedimento, trasferendolo però sulla nuova legge, in particolare sul comma 1 e 8 dell'articolo 5, che danno mandato al governo, pur annullando la costruzione delle nuove centrali, di attuare successivamente il programma di energia nucleare in base alle risultanze di una verifica condotta sia dall'agenzia italiana che dall'Unione europea sulla sicurezza degli impianti.

La decisione della Cassazione è stata accolta positivamente dai sostenitori del referendum, che era stato promosso nel 2010 dall'Italia dei Valori. “La conferma del quesito nucleare è una notizia eccellente.

I trucchi del governo sono stati ancora una volta smascherati”: così il segretario del Pd Pier Luigi Bersani sulla sentenza della Cassazione e ha ribadito che “il Pd, che ha sempre contrastato le assurde scelte del governo sul nucleare, è impegnato con tutte le sue forze a sostenere la campagna per il sì. Ora gli italiani hanno la possibilità di pronunciarsi con un sì contro il piano del governo”.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il