BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuovi modelli Golf Variant e Captiva 2011: motori, caratteristiche e prezzi

I nuovi arrivi di casa Volkswagen



Pronti ad arrivare sul mercato i nuovi modelli Golf Variant e Captiva 2011: la casa tedesca amplia la sua gamma e presenta la Golf Variant 1.2 TSI Comfortline, in vendita a partire da 20.900 euro, versione station wagon della Golf dotata del 1.2 litri a benzina turbocompresso da 105 CV.

Insieme alla Volkswagen Golf Variant 1.2 TSI Comfortline, ci sarà anche la Trendline, che avrà in più regolatore di velocità, autoradio mp3 con 8 altoparlanti. Per quanto riguarda le prestazioni, equipaggiata con il 4 cilindri da 1.197cc, la Variant riesce ad accelerare da 0 a 100 km/h in 11,3 secondi e raggiunge una velocità massima pari a 190 km/h.

Il consumo omologato è di 7.2, 5.0 e 5.8 l/100 km, rispettivamente nei cicli urbano, extraurbano e combinato. La Captiva, modello entry level del SUV della Casa, sarà in vendita a partire dai 25.600 della versione LT 2WD 2.4 167 CV alimentata a benzina e senza la trazione integrale.

Con 167 CV e 230 Nm, il motore spinge il SUV alla velocità massima di 190 km/h, con un’accelerazione 0-100 km/h 10,5 secondi, è dotato del cambio manuale a 6 marce di serie e il consumo dichiarato è pari a 11.7 l/100 km (urbano), 7.4 l/100 km (extraurbano), 8.9 l/100 km (combinato). Misure e dimensioni, 4,67 metri di lunghezza, 1,86 di larghezza, 1,75 di altezza per un passo di 2,70 metri, sono rimaste più o meno le stesse della precedente Captiva, ma con qualche piccolo ritocco, soprattutto nell’abitacolo.

Esteticamente, la carrozzeria si caratterizza per il frontale con la griglia sdoppiata, passaruota più muscolosi e con modanature di protezione e ruote in lega da 17 a 19 pollici. Rinnovato completamente l'abitacolo, più accogliente della Captiva 2006, con tessuti di migliore qualità, finiture aluminium look, un nuovo quadro strumenti e il freno a mano elettrico.

La Captiva offre 7 posti, con i due sedili della terza fila in posizione più elevata. Quando non è necessaria, la terza fila di sedili può essere ripiegata a filo del vano posteriore permettendo di ottenere un volume di carico dietro la seconda fila di 477 litri, mentre ripiegando sia la seconda sia la terza fila di sedili, il volume aumenta fino a 942 litri.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il