BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Assicurazioni Rc Auto: aumenti con Fisco Regionale della Riforma federale. Inizia Bologna

Parte da Bologna l’applicazione del decreto sul fisco regionale: le novità previste



Parte da Bologna l’applicazione del decreto sul fisco regionale, che permette alle Province di ritoccare la tassazione applicata alla rc auto. Nel capoluogo emiliano, il consiglio provinciale ha approvato la delibera che sancisce un aumento del 3,5% dell'imposta rc auto, decisione giustificata con la necessità di reperire i quasi 5 milioni di euro necessari in seguito alle minori entrate dai provvedimenti governativi e per anticipare la messa a norma e in sicurezza degli edifici scolastici.

Se fino ad oggi il premio assicurativo da pagare obbligatoriamente prevedeva una tassazione del 12,5%, che gli automobilisti versavano direttamente alle società assicuratrici come sostituto d’imposta, con il decreto sul fisco regionale, il prelievo fiscale sulle assicurazioni è passato dall’amministrazione centrale alle Province.

Ciò significa che gli automobilisti dovranno versare il dovuto direttamente all’ente locale attraverso i moduli dell’Agenzia delle Entrate. Il tutto ‘peggiorato’ dal fatto che le Province avranno la possibilità di rivedere le aliquote sull’assicurazione e , dunque, se la tassazione del 12,5% era uguale in tutta Italia, adesso ogni ente può ritoccare verso l’alto o verso il basso questa cifra, con modifiche fino al 3,5%.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il