Prova Citroen Ds4 2011: video

Dinamica e sportiva su strada: test drive DS4



Sportiva e dinamica su strada la Citroen DS4 dimostra di essere una vettura molto pratica, rinnovata nell'estetica e nei motori. Dal punto di vista estetico, risulta molto piacevole l’andamento della vetratura laterale, con il montante posteriore a clessidra e la maniglia posizionata a lato del finestrino, i finestrini posteriori sono fissi.

Una volta all’interno ciò che spicca è la comodità resa ai passeggeri anteriori che dispongono di numerosi centimetri per le spalle ed i piedi, minore lo spazio fra testa e padiglione, a causa del parabrezza in cristallo che prosegue fin sul tetto e sottrae qualche centimetro utile e che contribuisce ad aumentare la luminosità dell’abitacolo.

Ciò che si nota nella DS4 è l’eccellenza nella cura dei particolari, tutti ricercati ed esclusivi. La DS4 è definita da alcuni definita un semi Suv, a causa dell'assetto leggermente rialzato e da altri una Coupè. Sono state provate su strada i modelli top di gamma So Chic e con motore 1.6 THP 200 CV o 2.0 HDi da 160 CV.

La DS4 a benzina viene fornita di serie con i cerchi in lega da 19 pollici e pneumatici Michelin Pilotsport nella misura 225/45. Da segnalare l’imprecisione del volante cui sarebbe necessario apportare correzioni e dell’acceleratore. Ottima invece la frizione, sempre morbida e precisa, mentre il pedale del freno si rivela incisivo e comunicativo.

Nulla da dire sul motore 1.6 THP da 200 CV che offre il meglio di se fra i 3.000 ed i 6.000 giri. La versione con motore 2.0 HDi da 160 CV è offerta con cerchi da 18 pollici e gomme meno performanti (Michelin Pilot Sport 3) nella misura 225/45, versione che si dimostra più sicura su strada per il maggior peso all’anteriore.

Entrambi i quattro cilindri sono abbinati ad un cambio manuale a sei rapporti. Le due Citroen DS4 oggetto della prova sono in vendita a 28.300 euro (1.6 THP) e 28.700 euro (2.0 HDi). Il listino parte dai 20.100 euro della 1.6 VTi (120 CV) Chic.

Marcello Tansini

Ti è piaciuto questo articolo?






Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il