BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Dipendenti pubblici: scatti carriera e stipendio dal 2014

Via libera agli scatti per i dipendenti pubblici ma a partire dal primo gennaio 2014



Via libera agli scatti per i dipendenti pubblici ma a partire dal primo gennaio 2014 e senza il beneficio della retroattività: questa la novità prevista per il lavoro dei dipendenti pubblici.

Secondo la circolare, per l'anno 2010 è previsto il trattamento fondamentale, che comprende lo stipendio base, la tredicesima e la Ria, e il trattamento accessorio aventi carattere fisso e continuativo, in cui far confluire l'indennità di amministrazione per lo stato, l'indennità di comparto per gli enti locali, la retribuzione di posizione e le indennità pensionabili.

Non rientrano nel tetto lo straordinario, le maggiorazioni orarie e le indennità di turno; non hanno, inoltre, rilevanza i congedi, i permessi non retribuiti e le aspettative. Il limite del 3,20% tocca solo i non dirigenti degli enti locali e i dipendenti della sanità. Il blocco del trattamento accessorio riguarda il fondo per la contrattazione decentrata.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il