BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Contratto nazionale meccanica 2011 ufficiale: le novità per i metalmeccanici artigiani

Firmato nuovo contratto collettivo nazionale per i metalmeccanici: le novità



Firmato l'accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro dell'area meccanica, che riguarda 550mila lavoratori dipendenti e 150mila imprese e che prevede novità sia nei contenuti normativi che sulla parte economica.

Previsto un incremento salariale pari ad 86 euro a regime per il triennio, da erogare in tre tranche (primo luglio 2011, primo gennaio 2012, primo settembre 2012) e un'una tantum pari a euro 247, erogata invece in due tranches: 124 euro con la retribuzione di settembre e 123 euro con quella di aprile 2012. Per quanto riguarda, invece, l’aspetto normativo, rivisti l'apprendistato, il part-time, il contratto a termine e i contratti di inserimento.

Entrando più nel dettaglio, per quanto riguarda l'Apprendistato professionalizzante, il nuovo accordo prevede la possibilità di assumere apprendisti con età compresa da 18 a 29 anni. La durata del periodo di apprendistato è in funzione della professionalità da acquisire e del titolo di studio e la retribuzione è definita con una progressione percentuale in riferimento alla categoria di sbocco.

Gli apprendisti godranno, inoltre, dello stesso trattamento previsto per operai e impiegati in materia di malattia, infortuni e ferie. Per quanto riguarda i contratti Part time, l’accordo prevede clausole elastiche e flessibili, dalle quali si potrà uscire per oggettivi motivi familiari e personali. Le variazione della collocazione temporale o della durata (le clausole flessibili e elastiche) saranno retribuite con una maggiorazione aggiuntiva del 10%.

Per quanto riguarda poi i contratti a tempo determinato, il nuovo accordo definisce il numero di lavoratori assumibili con tale forma contrattuale e la durata massima del periodo a tempo determinato; novità, infine, per i contratto di inserimento, per favorire l’inserimento nel mercato del lavoro dei cosiddetti soggetti deboli.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il