BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Office 365 e Google Apps: cloud computing per aziende

Microsft e Google si sfidano nel mondo cloud



Promettono di tagliare i costi e aumentare la flessibilità delle infrastrutture software delle Pmi, assicurano integrazione e compatibilità con altri strumenti nonché una gestione ottimizzata dei dati e del lavoro: sono le nuove suite cloud per aziende presto lanciate da Google Microsoft.

Sono Office 365 e Google Apps for Business. Office 365 debutterà ufficialmente sul mercato il prossimo 28 giugno, combinerà le edizioni online di Excel, Word, PowerPoint, OneNote, SharePoint per una rete intranet, documenti condivisi e chiamate audio e video.

Comprenderà, inoltre, Microsoft Office Professional Plus, con Outlook per la posta elettronica e i calendari. A partire dal prossimo mese di luglio, dunque, inizierà la vera svolta cloud della storica suite per la produttività business. Il tutto, in forte concorrenza con quanto offerto da Google con la sua Apps for Business. Office 365 sarà pienamente compatibile con i tradizionali strumenti Office, cui saranno integrate le Office Web App.

Particolare la politica dei prezzi applicata al prodotto per la sua natura cloud: si potrà infatti accedere al servizio tramite un abbonamento mensile, senza necessariamente acquistare o installare alcun software. I prezzi variano da 6 euro al mese per le piccole aziende con meno di 25 dipendenti ai 24 euro mensili, per le aziende che desiderano poter utilizzare anche Office Professional Plus in versione desktop.

A differenza di Office 365, Google Apps for Business offre una serie di strumenti utili come AdWords, Picasa, Blogger e Reader, oltre a comprendere Gmail, documenti, fogli elettronici e presentazioni, Calendar, gruppi (per la collaborazione del gruppo) e Sites (per intranet) e vanta un notevole Marketplace, che, come l’App Store di Apple per l’iPhone, offre applicazioni per la gestione di CRM, buste paga e contabilità.

In risposta a questo servizio, Microsoft ha aperto il 365 Marketplace, che attualmente dispone di più di 100 apps e 400 servizi professional. e comprende le versioni online di Word, Excel, PowerPoint e OneNote, mentre Google Apps comprende Gmail, Calendar, Docs, fogli elettronici e  altri servizi.

Takeshi Numoto, il vicepresidente di Microsoft Office, ha fatto sapere, in una nota, che quasi 50 milioni di persone nel mondo hanno adottato Office Web Apps, sorpassando forse Google Docs. Come ha evidenziato Sharon Pian Chan del Seattle Times, infatti, secondo la più recente stima di Google  il numero totale di utenti di Google Apps e di Google Docs si aggirava intorno ai 25 milioni utenti, la metà rispetto al numero di utenti attivi di Microsoft.

Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il