BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Spesometro 2011: spese controllate. Acquisto auto sì, case e immobili no.

Le novitò spesometro su auto e immmobili. Cosa prevedono



Si alle auto no agli immobili: queste le novità in materia di spesometro. La curiosità chiarita è se l'auto acquistata da un professionista o da un imprenditore per un importo superiore alla soglia di 3mila euro dovesse essere oggetto di comunicazione, così come la cessione, anche a privati.

Il dubbio nasceva dal fatto che il particolare regime pubblicistico a cui sono sottoposte le autovetture (iscrizione al Pra) escluderebbe l'obbligo di segnalazione, in quanto la necessaria informativa sarebbe già a disposizione del fisco.

La circolare dell'agenzia delle Entrate ha ufficializzato la necessità di includere nello spesometro gli acquisti e le vendite di automobili. Restano fuori dallo spesometro le operazioni aventi ad oggetto le cessioni e gli acquisti di immobili.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il