BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Nuovi contratto apprendistato 2011 da Agosto: le novità

Riforma dell'apprendistato entro agosto: il progetto del ministro Sacconi



Far partire la riforma dell'apprendistato entro agosto: questo l’auspicio del ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, secondo cui “il nostro mercato del lavoro e i giovani hanno bisogno di un nuovo contratto di apprendistato, accettato dalle imprese e garante di un buon contenuto formativo”.

Per Sacconi è importante uno sforzo di tutte le parti per avviare la riforma il prima possibile. Secondo le prime indiscrezioni, il ministero avrebbe aperto sulla durata minima del contratto (da definire in sede di contrattazione nazionale), la riduzione della durata massima per garantire adeguato periodo formativo e aumentato il monte ore della formazione compelssiva.

La disciplina dei contratti d'apprendistato poi viene rimessa ai contratti nazionali e non più anche a quelli territoriali e aziendali. Soddisfatti delle aperture del Governo Cisl, Uil e Ugl. Critiche arrivano invece dalla Cgil. Un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato all'occupazione dei giovani. Così viene definito l'apprendistato nello schema di decreto legislativo recentemente approvato.


Sono previste tre tipologie di contratto: l'apprendistato per la qualifica professionale, rivolto ai giovanissimi a partire dai 15 anni di età; l'apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, rivolto ai giovani di età compresa fra i 18 e i 29 anni che devono completare il loro iter formativo e professionale; l'apprendistato di alta formazione e ricerca, rivolto a coloro che aspirano a un più alto livello di formazione, nel campo della ricerca, del dottorato e del praticantato in studi professionali.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il