BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Ridurre consumi energia elettrica: legge Unione Europea

Nuove norme Ue: cosa prevedono



In arrivo dall’Ue nuove regole per quanto riguarda l'efficienza energetica A lanciarle è il commissario europeo all'Energia, Gunther Oettinger, che ha presentato a Bruxelles una proposta di nuova legge per riuscire a centrare il target del 20% di taglio di consumi di energia entro il 2020, attraverso una maggiore efficienza energetica.

Oettinger ha spiegato che la proposta delle nuove regole mira a rendere più efficiente il modo in cui viene utilizzata l'energia nella vita quotidiana. “Vogliamo aiutare i cittadini, le autorità pubbliche e l'industria a gestire meglio i consumi, favorendo così anche un taglio della bolletta energetica e un importante potenziale di nuovi posti di lavoro”.

Il piano prevede diverse misure, dall'obbligo delle aziende fornitrici di energia di tagliare l'1,5% delle vendite annuali tramite interventi sull'efficienza energetica degli utenti finali, al rinnovo con sistemi salva-energia del 3% degli edifici pubblici.

I paesi Ue, dunque, dovranno presentare a Bruxelles piani nazionali di risparmio energetico, le imprese di distribuzione o di vendita al dettaglio di energia dovranno realizzare annualmente economie energetiche pari all'1,5% del loro volume di vendite con misure di efficienza energetica come il miglioramento dei sistemi di riscaldamento, l'installazione dei doppi vetri o l'isolamento del tetto delle abitazioni.

Il settore pubblico, oltre all'obbligo di acquisto di immobili, prodotti e servizi a risparmio energetico, dovranno anche ridurre progressivamente il consumo all'interno dei propri locali realizzando ogni anno lavori di rinnovazione pari almeno al 3% della superficie dell'edificio.

Autore:

Marcello Tansini

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il