BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Unico 2011 e studi di settore: nessun correttivo per la crisi per professionisti

Gli studi di settore in Unico 2011



206 gli studi di settore applicabili in Unico 2011, 24 quelli che riguardano il lavoro autonomo, di cui la metà operano con il sistema del monitoraggio del numero degli incarichi (il modello a prestazioni). In Unico 2011 per questi studi trovano applicazione due fattori di correzione: il nuovo correttivo congiunturale di settore e il correttivo che stima il ritardo negli incassi delle prestazioni, mentre è stato soppresso il correttivo individuale che lo scorso anno monitorava il calo dei compensi rispetto alle annualità precedenti.

Il nuovo correttivo congiunturale di settore condiera la probabile riduzione della tariffa nell'applicazione degli importi previsti a pratica, applicando una funzione di regressione sulla totalità dei compensi. Il fattore di correzione in questione è fisso per ciascuno studio di settore, indipendentemente dal fatto che il professionista operi al sud o al nord, che lo studio professionale sia grande o piccolo, o che vi sia o meno una forte specializzazione.

Il nuovo correttivo di settore previsto per i 12 studi in questione ha anche la funzione di sostituire il correttivo individuale che  ponderava il calo dei compensi del professionista rispetto alle annualità precedenti. L'altro considera il ritardo negli incassi delle parcelle, aspetto che, in periodo di crisi, potrebbe giustificare la non congruità dei professionisti.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il