BusinessOnline - Il portale per i decision maker


Pagare meno assicurazione rc auto. I consigli

Come trovare un'rc auto conveniente



Crescono i costi delle polizze rc auto e se c’è chi decide di rivolgersi sempre più alle offerte delle compagnie online, ci sono anche delle strategie per cercare di pagare meno un’assicurazione auto. Effettivamente nei primi tre mesi del 2011 si è registrato un aumento dei costi delle polizze pari a circa il 6%, con punte del 8% se per esempio prendiamo in considerazione il caso di un giovane che a Palermo si assicura per la prima volta.

L'Isvap, come anche l'Istat, esamina per alcuni profili l'andamento delle tariffe nominali senza considerare gli sconti praticati dagli intermediari, della riduzione che deriva dal bonus malus e dei risparmi che si possono ottenere cambiando compagnia.

L'Isvap, in particolare, studia le tariffe praticate in 21 province per quattro casi, di cui due relativi alle auto: un quarantenne con un’auto di 1.300 centimetri cubi a benzina che si trova nella prima classe di bonus malus (la migliore), e un diciottenne con la stessa vettura che si assicura per la prima volta e viene inserito nella classe d'ingresso (la quattordicesima).

In base alla legge Bersani, il giovane ha diritto a vedersi riconosciuta quella già ottenuta da un familiare convivente e così facendo potrebbe ottenere sconti fino al 30%. Per avere però polizze convenienti, bisognerebbe muoversi almeno un mese prima della scadenza, quando si riceve l'attestato di rischio, che indica i sinistri provocati e la classe di bonus malus. In questo modo, considerando tutte le prerogative del caso, i clienti potrebbero ottenere sconti notevoli di prezzi. Altro consiglio per risparmiare sull'rc auto è quello di cambiare spesso compagnia o rivolgersi al web che offre diverse comparazioni prezzi, dando così la possibilità di scegliere il migliore.

Autore:

Marianna Quatraro

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il