Pausa ufficio è diritto per legge ma scoppia il caso del Comune di Firenze

Nuova regola del sindaco Renzi sulla pausa sigaretta: cosa prevede



Fare la pausa caffè o sigaretta è un diritto ormai innegabile ma c’è chi ha deciso di ‘regolarizzare’ ogni pausa attraverso il timbro sul cartellino. E’ il caso di Firenze. Il sindaco Matteo Renzi ha introdotto una nuova regola secondo cui ogni qualvolta si esce a fumare una sigaretta bisogna timbrare il cartellino.

La novità ha ovviamente scatenato non poche polemiche ma Renzi è rimasto sulle sue posizioni e cambiare la regola non ci pensa proprio. Secondo una legge del 2003, ogni lavoratore ha diritto ad almeno dieci minuti di stop ogni sei ore di lavoro e a undici ore di riposo consecutive tra un turno e l'altro.

Ma se nessuno conta le pause dei manager, che secondo una recente ricerca lavorano fino a 12 ore al giorno ma staccano quando vogliono loro, perchè stabilire un tempo per mangiare, andare in bagno, fumare o prendere il caffè? L'argomento rimane controverso.

Vuoi rimanere aggiornato su argomenti simili?

Inserisci la tua email qui:

Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione



Commenta la notizia
di Marcello Tansini pubblicato il