BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Legge P2P Usa: rallentamento connessione o pagina di avviso dopo 3 avvertimenti

Nuove norme Usa contro la pirateria online



Novità in arrivo in materia di pirateria online dagli Usa: la Casa Bianca ha annunciato nuovo piano per la lotta alla distribuzione di contenuti protetti da copyright in rete.

Al piano hanno aderito diversi provider statunitensi in collaborazione con le principali etichette dell’industria cinematografica e musicale e prevede accordi secondo cui le major americane potranno avere accesso ad alcune informazioni sui network statunitensi, come gli indirizzi IP degli utenti connessi alle reti P2P.

Nel momento in cui dovessero individuare attività illegali, potranno rivolgersi direttamente al provider per segnalare gli abusi: il compito di allertare gli utenti sui possibili rischi spetta però ai fornitori della connessione ad Internet, che dovranno contattare i propri clienti per cercare di porre rimedio.

L’obiettivo dei fornitori di servizi di rete è quello di istruire i clienti sull’utilizzo legale del web. Il nuovo sistema, che intende essere soprattutto educativo, stabilisce che vengano dunque inviati agli utenti diversi avvertimenti prima di far scattare le misure più restrittive: si procederà così dalla semplice notifica via posta elettronica alla riduzione della velocità di connessione fino al blocco della navigazione web.

Le nuove misure contro la pirateria nascono dall’esigenza di individuare una soluzione efficace ad un problema che, secondo le ultime stime, provoca ogni anno circa 16 miliardi di dollari di perdita per le etichette musicali e cinematografiche.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il