BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Social Network e banche: il caso di Citigroup

Anche le banche iniziano ad usare i social network: il caso Citigroup con Twitter



I social network, centrali oggi nella comunicazione istantanea, capaci di eliminare barriere di tempo e spazio riducendoli in frazioni di secondi, entrano anche nel mondo delle società che forniscono servizi finanziari e che utilizzano oggi i social media per coinvolgere i clienti in forum di discussione online, pubblicizzare servizi e monitorare quanto viene detto sulla propria attività.

“Ogni banca è già coinvolta nei social media,, che sia parte di una strategia cosciente o meno”, spiega Susan Feinberg, analista del settore bancario commerciale di TowerGroup. “I clienti oggi stanno utilizzando i social media tutto il tempo a scopo personale e di business”.

Attualmente, LinkedIn è il sito di social networking privilegiato per le comunicazioni B2B, con una crescita di un milione di nuovi utenti ogni dodici giorni, , dove non si condividono solo informazioni con gli amici, o quale ristorante si preferisce. Si tratta di business.

Feinberg ritiene che i social media stiano diventando un linguaggio del commercio. Non è l’unico ma è chiaramente uno di essi. “Quello a cui sto assistendo dalla prospettiva dei social media è rivoluzionario e sta cambiando le vite in modi che non potevano essere previsti. Le aziende stanno anche impiegando i social network per disseminare le informazioni a fini di marketing o sviluppo interno prodotti”.

Ad avvallare la novità dell’importanza dei social network nel mondo bancario è l’esempio Citigroup. Leslie Klein, head of Global Transaction Services (GTS) marketing di Citigroup, afferma che gli sforzi di social networking della società stanno in diversi modi pagando, anche se non esiste ancora una strada semplice per calcolare un ritorno degli investimenti in termini finanziari.

“Da una prospettiva quantitativa, stiamo guidando più visite sui nostri siti web, stiamo ottenendo più visualizzazioni dei nostri comunicati stampa e stiamo veicolando il nostro messaggio in modo più efficace, cercando di avere un dialogo più profondo con il cliente. Citigroup si serve di Twitter per pubblicare comunicati stampa, promuovere i suoi ultimi prodotti o pubblicità. 

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marcello Tansini
pubblicato il