BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Poste, Rai, Ferrovie dello Stato, Sace, Fincantieri, Cdp:quali aziende statali saranno privatizzate?

Via libera entro il 2013 a uno o più piano di privatizzazioni: le aziende interessate



Con l’approvazione della manovra finanziaria 2011 in queste ore alle battute finali. Deciso il via libera entro il 2013 a uno o più piano di privatizzazioni, secondo quanto prevede un emendamento del relatore alla manovra.

Il ministro riferirà al Parlamento entro il 30 giugno di ogni anno sullo stato di attuazione del piano. Poste, Rai, Fintecna, Fincantieri, Sace, Cassa depositi e presiti, Ferrovie dello Stato sono le aziende che potrebbero essere privatizzate. Le Poste, società guidata da Massimo Sarmi, spazia dai recapiti, ai servizi bancari del Bancoposta, a quelli assicurativi e informatici.

Nel 2010 ha generato un utile netto di un miliardo di euro e si potrebbe quotare un 30%, magari lasciando il controllo pubblico a tutela del risparmio postale che la società raccoglie per conto della Cdp.

Proprio questa potrebbe essere un buon acquisto: il valore sarebbe ben superiore a 10 miliardi, ma difficilmente il ministero dell'Economia vorrebbe condividere con altri privati il potere in una società che, oltre a gestire il risparmio postale e a fare da tesoreria per il ministero, sta diventando importante strumento di intervento dello Stato in un'economia nazionale sempre più in difficoltà. Resta da capire, e valutare, le scelte per Fs, Fincantieri, Fintecna e Sace.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il