BusinessOnline - Il portale per i decision maker








Agevolazioni fiscali: tagli a famiglie per scuola, sanità, asili, ristrutturazioni case

Tagli per le famiglie contenuti nella manovra finanziaria 2011



Dopo il sì del Senato, oggi la manovra finanziaria 2011 torna alla Camera per l’approvazione definitiva. Definita ‘ un miracolo’, la nuova manovra si abbatte sulle famiglie italiane come una vera e propria scure, tra tagli alle agevolazioni, aumento graduale dell’imposta di bollo sul dossier titoli, aumento tasse per le auto di un certa potenza, pensioni e quant’altro.

A colpire maggiormente le famiglie saranno i tagli alle agevolazioni fiscali di cui oggi molti godono. Il taglio del 5% per il 2013 e del 20% a partire dal 2014 toccherà tutti i bonus e il gettito previsto pari a regime a 20 miliardi. Dall'intervento si stima un aumento della pressione fiscale di circa l'1%. La stretta non verrà applicata soltanto se entro il 30 settembre 2013 sarà esercitata la delega con la riforma fiscale.

Se, infatti, entro il 30 settembre 2013 i decreti attuativi del nuovo fisco e del nuovo welfare produrranno effetti positivi per 4 miliardi nel 2013 e per 20 miliardi nel 2014, il taglio lineare non ci sarà. Ad essere colpite anche le agevolazioni alle famiglie con figli, le spese per l'istruzione, quelle mediche, per gli asili nido e le ristrutturazioni edilizie.

Tra i tagli previsti quelli che riguardano le detrazioni per familiari, coniuge o figli a carico, contributi previdenziali e assistenziali obbligatori e quelli versati facoltativamente alla gestione della forma pensionistica obbligatoria di appartenenza, detrazione per spese sanitarie, spese mediche e di assistenza specifica, del Tuir, spese per prestazioni mediche specialistiche; detrazioni per spese di istruzione; detrazioni per spese relative a mezzi necessari all'accompagnamento e a facilitare l'autosufficienza dei soggetti disabili; detrazioni
per spese relative a cani guida per non vedenti; detrazione per servizi di interpretariato; detrazioni per l'iscrizione annuale/abbonamento per i ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni ad associazioni sportive palestre piscine etc.

E ancora, tagli alle detrazioni per gli interventi di recupero del
patrimonio edilizio esistente (manutenzione ordinaria su parti comuni di edifici residenziali, manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo ristrutturazione edilizia); detrazione del 55% per vari interventi di riqualificazione energetica degli edifici esistenti di qualsiasi categoria catastale; e detrazioni per gli interventi di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia su interi fabbricati eseguiti dal primo gennaio 2008 al 31 dicembre 2010 da imprese e
cooperative edilizie che procedono alla successiva alienazione dell'immobile.

Ristrutturazione Casa BONUS e DETRAZIONI. Vediamo quali sono i bonus, le detrazioni e le agevolazioni fiscali disponibili ora per la ristrutturazione di immobili di proprietà, in affitto e per l'acquisto di mobili ed elettrodomestici.

Ti è piaciuto questo articolo?




Commenta la notizia



Autore: Marianna Quatraro
pubblicato il